In&Out al Fuorisalone 2017

BOVER lightsNell’ambito del Fuori Salone, a Milano, nella cornice di Palazzo Isimbardi, con l’allestimento progettato dal team di architetti Emiliana Design Studio, si tiene la mostra di illuminazione “Inspired in Barcelona: in&out” che vede una selezione di brand di lampade scelti da Catalonia Trade&Investment e BCD (Barcellona Centro de Diseno).

Santa & Cole, Marset, Vibia, Metalarte, Bover Barcelona Lights, Estiluz, Jordi Canudas, Parachilna, Carpyen, Numbered: questi i brand coinvolti in questa esposizione, accompagnati da altrettanti designer. Lampade portatili, da esterno, nei colori più tipici del Mediterraneo, avvolte da maglie come fossero reinterpretazioni di gomitoli di cotone o dal design essenziale. La mostra vuole raccontare, durante la Milano Design Week 2017, il meglio del design del territorio catalano.Nella foto: la lampada da terra Garota P 01, design Alex Fernández Camps & Gonzalo Milà per Bover Barcelona Lights. [GG]

Pubblicato in Illuminazione, Tutti gli articoli | Contrassegnato | Lascia un commento

Aspettando il Salone del Mobile 2017: Emu

1 EMU Nef Norguet
3 EMU Cool-làLeggerezza visiva mixata a uno stile eclettico rappresentano la cifra che identifica la nuova collezione Nef (foto 1) frutto della creatività di Patrick Norguet per Emu. Interamente improntata sul benessere all’aria aperta, la serie è composta da dining e lounge con schienali a diverse altezze. La struttura in alluminio, dalle dimensioni generose e dal grande schienale curvilineo, si completa con un scenografico intreccio di corde tese di acciaio inox o poliestere, a formare un sottile reticolo.

Altra novità Cool-là (foto 2), su disegno di Chiaramonte/Marin Studio, è un po’ dondolo e un po’ divano, un rifugio o una culla che consente il massimo relax lasciandosi dondolare in mezzo al verde. La struttura è in acciaio, il sedile in lamiera stirata e la copertura in poliestere. [PB]

Pubblicato in Mobili per esterni, Tutti gli articoli | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Aspettando il Salone del Mobile 2017: Plust

PLUST AteneAtene Family, progettata da Valerio Sommella per Plust, è una collezione componibile per interno o per esterno, costituita da sedute lineari e sedute angolari con grandi cuscini, che possono vivere autonomamente o comporsi in un divano, e da un tavolino da caffè.

Dalle linee essenziali, con struttura in polietilene, ha le gambe che si ispirano a un colonnato dell’architettura greco-romana. La serie è prevista colorata in massa nei colori bianco, sabbia o nero perla oppure laccata nelle versioni bianco, rosso Oriente e nero. Il tavolino tondo può avere diametro 80 o 100 cm. [PB]

Pubblicato in Mobili per esterni, Tutti gli articoli | Contrassegnato , | Lascia un commento

Tradizione e modernità in Thailandia

1 PRINCE MAHIDOL HALL2 PRINCE MAHIDOL HALL3 PRINCE MAHIDOL HALL4 PRINCE MAHIDOL HALLA-401-1 Afgekia sericeaPiù di 10 studi di architettura avevano presentato i loro progetti al concorso promosso per realizzare un’architettura che sfidasse i tempi, rimanendo nello stesso come un forte segno della contemporaneità.

Il concorso è stato fortemente sostenuto da tre membri autorevoli dell’università Mahidol University a Salaya, in Thailandia, figure rappresentative della storia dell’architettura Thai moderna e tradizionale: Amnuay Suwankiri, Pichai Vasanasong e Arwut Ngernchuklin. Vincitore è stato lo studio tailnadese Architects 49 Co,Ltd con una proposta che incorpora e ingloba, armonizzandolo, passato e presente. Architects 49 è stato fondato nel 1983 da Nithi Sthapitanonda, già studente della Chulalongkorn University and University of Illinois del campus di Urbana-Champaign.

Il progetto prescelto è il Principe Mahidol Hall (foto 1 e 2) costruito all’interno del campus della Mahidol University: si tratta di una sala multifunzionale (foto 3) adibita a sala concerti, cerimonie o eventi per 2.000 posti a sedere e con la migliore acustica. Gli architetti si sono ispirati alle forme organiche e tradizionali tailandesi. La lobby e i corridoi esterni in vetro offrono una vista straordinaria. Il tetto, a doppio strato, è stato disegnato per isolare il rumore esterno e la copertura è composta da 19 elementi in acciaio (foto 4) che ricordano nella trama del disegno lo scheletro del corpo umano, a simboleggiare la ricerca della conoscenza medica che è alla base della nascita dell’Università.

Dall’alto la sua forma riecheggia e si ispira al Kan-phai, Agekia Mahidoliae (foto 5), un fiore emblema dell’università Mahidol: una specie delle leguminose, che cresce ai margini delle foreste decidue tra i 200 e 600 metri di altezza. [GG]

Pubblicato in Architetture, Progetti, Tutti gli articoli | Contrassegnato | Lascia un commento

Aspettando il Salone del Mobile 2017: Diemmebi

1 DIEMMEBI BUSY sedia Outdoor2 DIEMMEBI BUSY PancaLa sedia Busy di Diemmebi (foto 1), su disegno di Alberto Basaglia e Natalia Rota Nodari, è prodotta in un’unica scocca di alluminio stampato. Ideale sia per interni sia per esterni, è l’evoluzione degli ormai consolidati modelli laFilò, Splash e S’mesh il cui denominatore comune è la sottile struttura in filo d’acciaio.

Stabile, leggera e maneggevole, è dotata di seduta e schienale monoscocca dalla trama “a pois” forati, ricavati sottraendo cerchi di alluminio alla superficie: ciò impedisce il ristagno d’acqua nel caso di utilizzo in spazi esterni, riducendo il rischio di deterioramento anche grazie a un’apposita verniciatura totale. E’ realizzata in più colori. Stesse caratteristiche per la versione panca (foto 2). [PB]

 

 

Pubblicato in Mobili per esterni, Tutti gli articoli | Contrassegnato , | Lascia un commento

Aspettando il Salone del Mobile 2017: B-Line

2 B-LINE MeranoSu disegno di Raffaella Mangiarotti e Ilkka Suppanen per B-Line, Merano è una lounge chair leggera adatta per interni ed esterni, pensata per spazi pubblici e privati. La scocca metallica in tondino di acciaio zincato verniciato che accoglie i quattro grandi cuscini, è composta da due parti facilmente assemblabili, progettate per dimezzare il volume e ridurre il packaging, in un’ottica di sostenibilità ambientale e facilità di stoccaggio.

A completamento, per il massimo relax, un pouf/poggiapiedi che può fungere anche da seduta autonoma. Tutti i cuscini sono rivestiti in tessuto, con imbottitura interna in poliuretano espanso. La serie è prevista in più abbinamenti cromatici. [PB]

Pubblicato in Mobili per esterni, Tutti gli articoli | Contrassegnato , | Lascia un commento

Aspettando il Salone del Mobile 2017: Diamantini & Domeniconi

1 DIAMANTINI DOMENICONI Venezia3 DIAMANTINI DOMENICONI Venezia
Da tavolo a cabinet a fioriera… è Venezia di Diamantini & Domeniconi su disegno Marco Marzini.

Un pezzo versatile e lineare, pensato per la casa e per il giardino: basta un semplice meccanismo e un facile gesto per trasformare un oggetto e moltiplicarne le funzioni d’uso. Ispirato a una gondola, è composta da una struttura in metallo su cui incastrare un piano in lamiera piegata.

A seconda della posizione del piano, ecco un tavolino d’appoggio o un cabinet con spazio per i libri. Capovolgendo la “gondola” di 180° diventa un pratico contenitore per vasi e fiori per il terrazzo e il giardino. E’ previsto in vari colori. [PB]

Pubblicato in Mobili per esterni, Tutti gli articoli | Contrassegnato , | Lascia un commento

Aspettando il Salone del Mobile 2017: Gervasoni

GERVASONI INOUT 419La nuova poltrona INOUT 419 di Gervasoni, su disegno di Paola Navone, adatta sia per ambienti interni sia per spazi esterni, si distingue per il particolare rivestimento in tessuto poliestere idrorepellente con stampa digitale che suggerisce ironicamente la texture del legno.

Completamente sfoderabile, ha imbottitura in polistirolo e poliuretano espanso idrorepellente. Misura 143x115x h 80 cm. [PB]

Pubblicato in Mobili per esterni, Tutti gli articoli | Contrassegnato , | Lascia un commento

Lungo la Strada del Vino in Alto Adige

1 ALOIS LAGEDER2 ALOIS LAGEDER3 ALOIS LAGEDER Neubau4 ALOIS LAGEDER Torre vinificazione5 ALOIS LAGEDER vineriaLa Strada del Vino dell’Alto Adige inizia a Nalles e si snoda lungo l’Oltreadige e la Bassa Atesina fino a Salorno (foto 1) e lungo l’itineraio del vino si tengono numerose iniziative: da VinoSafari a Vini&Architettura a Vino&Bici, a percorsi ecologici (foto 2), manifestazioni varie comprese quelle serali nelle diverse cantine.

E tra le cantine va segnalata la Tenuta Alois Lageder che vanta una lunga storia familiare: fondata nel 1823 e collocata a Magrè, in provincia di Bolzano, sulla Strada del Vino, l’azienda, giunta oggi alla quinta e sesta generazione, spicca per la sua capacità di fondere tradizione e innovazione. “La qualità è sempre il risultato di molti dettagli, a volte anche minimi -ricorda Alois Lageder- e in tutte le fasi di lavorazione cerchiamo prima di tutto di trovare un’armonia fra tutti i fattori coinvolti, lavorando in sintonia con la natura”. I vitigni sono situati da Salorno a Magrè, via Bolzano, Terlano fino ad arrivare nella Valle Isarco. Da circa l’80% di vitigni bianchi e circa il 20% di vitigni rossi vengono prodotti più di 30 vini diversi. Al momento 14 di questi sono già certificati biodinamici e riconoscibili dal logo Demeter sull’etichetta. Altri sono in fase di conversione.

Fa parte della proprietà, la cantina Tòr Löwengang all’interno della storica Tenuta Löwengang (foto 3 e 4), riprogettata ed entrata in funzione nel 1995, realizzata nel rispetto dei criteri della sostenibilità con materiali bioedili e con sistemi energetici all’avanguardia.

Magrè è un comune situato sul lembo più meridionale dell’Alto Adige ed è uno degli ultimi villaggi ancora quasi integri di tutto il territorio. Proprio sulla piazza del paese si affaccia la Vineria Paradeis, sempre parte delle proprietà Alois Lageder, racchiusa fra le mura storiche della Tenuta Casòn Hirschprunn (foto 5) che risale al XIII° secolo, in un’atmosfera unica, contemplativa e accogliente. Questa sintonia così efficace fra la storia dell´edificio e uno stile architettonico moderno e sobrio crea l´ambiente ideale per degustare o acquistare vini di qualità. Un luogo in cui l’architettura contemporanea entra in simbiosi con le mura storiche e dove tutto induce a rilassarsi e a godersi i piaceri del palato. [GG]

 

Pubblicato in Tutti gli articoli, Viaggi e Turismo | Contrassegnato | Lascia un commento

Aspettando il Salone del Mobile 2017: Nardi

1 NARDI Rio tavolo2 NARDI Bit impilTra i nuovi modelli di Nardi, il tavolo rettangolare allungabile Rio (foto 1) con piano realizzato con una lunga sequenza di doghe in resina DurelTOP trattata anti-UV e colorata in massa, struttura e gambe squadrate in alluminio verniciato. Disponibile nei colori antracite, bianco e tortora, misura 210 (allungabile fino a 280cm)x100xh 76 cm.

E poi la sedia Bit senza braccioli (foto 2) in resina fiberglass trattata anti-UV e colorata in massa. E’ leggera, impilabile, salvaspazio, riciclabile al 100% e prevista in svariati colori con finitura matt quali bianco, antracite, salice, tortora, senape e corallo. Misura 52x55xh 84 cm e pesa solo 3,5 Kg.

Entrambi i modelli sono disegnati da Raffaello Galiotto. [PB]

Pubblicato in Mobili per esterni | Contrassegnato , | Lascia un commento