Horti, il segreto a Milano

1 HORTI1a HORTI2 HORTI3 HORTI5 HORTI 14 HORTIA Milano, nel cuore della città, fra via Lamarmora e via Orti, nasce Horti, il segreto di Porta Romana, sviluppo residenziale, firmato dallo studio di progettazione AMDL dell’architetto Michele De Lucchi, con interni di Daniele Fiori. Realizzato da BNP Paribas Real Estate, una delle principali società internazionali attive nel settore del real estate, offre ai propri clienti una gamma completa di servizi che coprono l’intero ciclo di vita degli asset immobiliari: sviluppo immobiliare, transazioni, consulenza, valutazioni, gestione immobiliare e investment management.

Si tratta di 82 unità abitative, immerse in un ampio giardino, che saranno consegnate a partire dalla fine 2020.

L’area oggetto dell’intervento consiste in un lotto di terreno con diversi fabbricati, con una superficie complessiva di circa 14.600 mq, e sulla quale insistono fabbricati costruiti, in periodi storici differenti, a partire dal 1700 fino a metà del 1900.

L’area fu acquistata e direttamente costruita dalla famiglia Dumolard con destinazione a ospizio per vecchi poveri e servizi collegati all’attività dell’ospizio stesso: attività dismessa alla fine degli anni ’80 del secolo scorsio.

Nel 1996 la proprietà degli immobili è stata trasferita all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e acquisita a fine 2017 da BNP Paribas Real Estate. BNP Paribas Real Estate Property Development si occuperà della riqualificazione stradale e viabilistica di via Orti, con il rifacimento completo della pavimentazione, l’ottimizzazione dei posti auto esistenti e la realizzazione di nuovi posti bici e aiuole verdi. La commercializzazione degli appartamenti è coordinata da BNP Paribas Real Estate, attraverso il suo staff di Residential Investment, affiancato dall’Agent Sigest.

Horti, il segreto di Porta Romana prevede la ristrutturazione della grande Villa interna del XIX secolo, ex edificio religioso: la Villa è posta al centro dell’area, valorizzando le essenze già presenti e conservando le piante d’alto fusto. Il parco ospita un giardino storico che sarà aperto al pubblico in orari prestabiliti; il recupero di due edifici storici: Lavanderia e Casello; la realizzazione di ville urbane indipendenti che richiamano l’architettura milanese del vecchio borgo di via Orti; un edificio di nuova costruzione su via Lamarmora, con grandi terrazze e finiture moderne. Partner del progetto Milano Contract District, la prima Interior Design Platform al mondo, selezionata da BNP Paribas per aver innovato il processo immobiliare attraverso i propri servizi e input di marketing, trasformando la pura fornitura di prodotto in un progetto di capitolato di cucina esclusivo. In questo contesto programmatico a gennaio 2019 è stata presentata la cucina reinterpretata dall’architetto Michele De Lucchi e sviluppata da Ernestomeda, azienda nata nel 1996, leader nel mercato delle cucine di design di alto profilo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Architetture, Progetti, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...