Villaggio ecosostenibile in Cina

1 progetto cmr cina2 progetto cmr cina3 progetto cmr cina4 progetto cmr cinaLa società di progettazione integrata Progetto CMR, di cui è fondatore e CEO Massimo Roj, presente da anni (dal 2002) in Cina ove ha una sede a Pechino e una a Tianjin, ha ottenuto il Gold Award for Planning per il Manjiangwan Planning Design.

Si tratta del primo esempio di villaggio della provincia di Jilin, completamente integrato con il contesto naturale, concepito secondo i canoni di Città Slow, completamente nuovo e riconosciuto dalla Giuria quale esempio iconico di italianità e innovazione.

La società Progetto CMR si è anche aggiudicata “The Italian Lifestyle Panda Award”, il riconoscimento istituito dalla Camera di Commercio Italiana in Cina che premia le società, italiane e cinesi, che si sono distinte nella promozione delle relazioni tra i due Paesi. Dal 2010 Progetto CMR è tra i primi 100 studi di architettura al mondo, segnalati da BD World Architecture Top 100.

Il masterplan Manjiangwan coinvolge un’area di 132.600 mq sull’isola di Jiangxin, nella città di Manjiang, all’interno della provincia di Jilin, territorio caratterizzato da un paesaggio mozzafiato e da una ricca tradizione locale. Il villaggio combina i principi dell’architettura e delle tradizioni locali con tutto ciò che è il contesto naturalistico circostante, tenendo conto anche delle peculiarità dei piccoli villaggi montani della zona. Offre inoltre un perfetto mix funzionale che include attrazioni e attività per incentivare l’ospitalità turistica e il commercio.

Completamente integrato nel contesto naturale circostante, il masterplan introduce i principi architettonici tradizionali tipici dei piccoli villaggi di montagna italiani, combinandoli perfettamente con le caratteristiche del luogo. Il villaggio fornirà un insieme equilibrato di funzioni, da strutture e attività sportive a hotel e commercio, al fine di incrementare le attrattive turistiche della zona e di renderla una delle più ambite destinazioni, 365 giorni l’anno. Il contesto locale gioca un ruolo fondamentale in tutto il progetto. Tutte le soluzioni progettuali mirano a valorizzare il paesaggio che circonda l’isola. Manjiang è infatti vicino alla riserva naturale della catena montuosa di Changbai, al confine con il nord della Corea, una delle Riserve della Biosfera selezionate dall’UNESCO.

 

Questa voce è stata pubblicata in Architetture, Progetti, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...