Luce speciale alla corte rurale

1 CORTE BERTESINA2 CORTE BERTESINA3 CORTE BERTESINA4 CORTE BERTESINA5 CORTE BERTESINA6 CORTE BERTESINA7 CORTE BERTESINA8 CORTE BERTESINACorte Bertesina si trova nella prima periferia di Vicenza, in Italia, a 3 km da Piazza dei Signori ed è una tipica corte rurale veneta ottocentesca, collegata ad un fondo rustico di 17 ettari con coltivazioni certificate biologiche di ortaggi, cereali e foraggio, protette all’interno di un’ampia area piantumata, nel 2001, con essenze arboree autoctone tipiche della pianura padana: un bosco di querce, carpini, olmi, aceri, siepi medie e siepi trifilari, oggi area di rifugio e di nidificazione per la fauna selvatica.

Corte Bertesina è stata oggetto di un progetto di riqualificazione da parte dello studio di architettura Traverso-Vighy Architetti (Giovanni Traverso e Paola Vighy), progetto che ha ottenuto una menzione speciale al concorso Barbara Capocchin 8° International Biennial Architecture-Regional Price 2017, nella sezione architettura sostenibile.

Partito nel 2010 come progetto di “fattoria sociale”, è giunto a formulare una complessa ristrutturazione di Corte Bertesina, con la creazione di nuovi spazi destinati alle attività didattiche e di accoglienza turistica che convivono con le residenze private dei proprietari (foto 1, 2 e 3). Lo spazio della corte storica è completato a sud da un lungo muro lineare in pietra locale, costruito con tecniche tradizionali, “filtro” tra le attività sociali che si svolgono attorno all’aia e quelle private delle nuove residenze. Il concetto di sostenibilità ha guidato l’intero progetto sul piano sociale, sul piano del benessere dei fruitori, sul piano della scelta dei materiali e delle tecniche costruttive, e sul piano dell’uso e della produzione dell’energia. La luce, naturale e artificiale, gioca un ruolo chiave nel progetto ed è stata utilizzata per sottolineare le caratteristiche storico-ambientali del complesso edilizio, ma anche per controllare inquinamento luminoso, ottenere benessere per gli occupanti, risparmio energetico e qualità visiva. Artefice della qualità del risultato, l’azienda L&L-Luce&Light, produttrice di apparecchi illuminanti a LED con base a Vicenza, che ha fornito elementi sia per gli interni sia per l’esterno: dai modelli della serie Beam, Trevi e Stra a quelli delle linee Neva e River Wall.

L’apparecchio Beam 2.0, incasso calpestabile a luce radente, è utilizzato per il viale di ingresso (foto 4). Trevi, profilo lineare da esterno e a immersione, integrato nel grande specchio d’acqua della corte, valorizza la lunga parete in sasso locale e la sua finestra aperta sul bosco retrostante (foto 5).

I profili lineari LED Neva, applicati a staffe sulle travi strutturali, illuminano i coppi del tetto (foto 6), mentre la versione Neva1.1 è installata negli interni residenziali della zona privata (foto 7) o nello studio, nel quale i profili lineari sono incassati in nicchie per illuminarne la profondità (foto 8), senza distogliere lo sguardo dalla vista della natura esterna o come nel caso del modello Stra, utilizzato nella rampa di accesso che porta al garage e nel garage stesso. Foto Alessandra Chemollo. [GG]

 

Questa voce è stata pubblicata in Illuminazione, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...