Quattro cabine, quattro punti di vista

1-avanto2-avanto3-avanto4-avanto5-avantoIn Finlandia, a Virrat, nell’ovest del Paese, in un’isola a forma di ferro di cavallo che guarda a nord e a est, Avanto arkkitehdit oy, Studio di architettura di Helsinki, ha realizzato una villa di 78 mq e 24 mq di sauna, con pianta a croce, costituita da quattro cabine abitative tra loro giustapposte in modo che da ognuna di possa godere di una vista diversa.

Lo studio Avanto, è nato nel 2004 ad opera di Ville Hara e Anu Puustinen, entrambi classe 1974, dopo aver vinto un concorso per la cappella di un cimitero. Lo Studio è tra l’altro da annoverare tra i 4 finalisti dell’edizione 2016 del Finlandia Prize for Architecture e si distingue per la capacità di ottemperare le ragioni del fare, per il rispetto della natura e per la capacità di sfruttare le caratteristiche ambientali del luogo.

L’impostazione del progetto permette allo spazio abitativo di essere aperto e nello stesso tempo compatto. L’esterno è stato trattato nel colore nero, per esaltare il contrasto con l’interno molto luminoso. Il colore nero fa in modo che l’edificio scompaia alla vista di chi guarda dal lago. La copertura è piana e l’intero edificio è ben isolato e riscaldato a legna. Non c’è acqua corrente e l’elettricità viene dal sole. Ortaggi e erbe sono coltivati in loco e non manca il buon pesce, dato che il Vaskivesi Lake, un lago di medie dimensioni della regione Pirkanmaa, della municipalità d Virrat, è conosciuto per la pesca di luccioperca o pesce sandra.

L’architettura per le sue caratteristiche esalta e favorisce la vita semplice e quasi ascetica, molto lontana e diversa da quella caotica della città, anche se Virrat, una comunità di poco più di 6.000 abitanti, non si può certo paragonare ad una città: la soluzione abitativa offre la possibilità di vivere una vita con poco impatto sulla natura. Photo: ©kuvio.com / Anders Portman and Martin Sommerschield [GG]

Questa voce è stata pubblicata in Architetture, Tutti gli articoli e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...