Un calendario firmato da 13 anni

1 HANSGROHE 20102 HANSGROHE 20123 HANSGROHE 2012 febbraio4 HANSGROHE 2012 gennaio5 HANSGROHE 20136 HANSGROHE 2014

Hansgrohe SE

Hansgrohe SE

Copyright: Petra von Raaij for Hansgrohe SE

Petra von Raaij for Hansgrohe SE

Hansgrohe, azienda che dal 1901 quando nacque nella Foresta Nera in Germania, lega il suo nome all’evoluzione della rubinetteria e al mondo della doccia con primati indiscussi nell’affermazione del valore dell’ecologia e del rispetto dell’ambiente, racconta con i calendari la sua passione per l’acqua.

E lo fa attraverso l’occhio di grandi firme della fotografia giocando, di anno in anno da 13 anni, all’insegna di accattivanti e incisivi titoli con i prodotti must del marchio.

Solo per ricordarne alcuni tra i più recenti, “Black Forest Shower Pleasure” (foto 1) del calendario 2010 firmato dal fotografo svizzero Serge Guerand.

United Shower Pleasure”, l’allegro messaggio di pace del calendario Hansgrohe 2011 con un giro del mondo in 12 scatti realizzati dal fotografo svizzero Hanspeter Schneider.

A sense of water” (foto 2, 3 e 4) del 2012 firmato dalla sudafricana Alexa Singer, ex fotomodella di successo e oggi una professionista della fotografia di moda, lifestyle e bellezza, inserita dall’Archivio Lürzer 2012/2013 fra i 200 migliori fotografi al mondo.

E ancora, il calendario 2013 “Magic Water” (foto 5) realizzato a New York da Liz Von Hoene e Craig Cutler all’interno del famoso Fast Ashleys Studios a Brooklyn.

Per arrivare più vicini nel tempo, ecco “The colors of Water”, il calendario del 2014 (foto 6) a firma del fotografo James Meakin, realizzato alle Seychelles.

Shower Moments” del 2015 (foto 7 e 8), firmato nuovamente dal fotografo francese Serge Guerand e realizzato in Svezia, nella zona sud-est di Stoccolma vicina a Dalarö, un villaggio di fine Ottocento, oggi centro di villeggiatura.

Ed eccoci al 2016, con “Brilliant Showers” (foto 9 e 10, mesi di settembre e ottobre), realizzato dall’olandese Petra van Raaij. Il calendario gioca con i soffioni e le doccette della collezione Hansgrohe Raindance Select che la van Raaij inserisce nell’immagine con eleganza e in armonia con l’elemento naturale che viene disegnato graficamente dall’uomo attraverso superfici, prospettive e architetture avanguardistiche.

Carta di qualità e dimensioni generose (60x50cm) per un calendario “tradizionale” che nasconde però un cuore hi-tech: puntando lo smartphone su ogni immagine un Codice QR collega direttamente al video del backstage. Photo Courtesy Hansgrohe. [GG]

Questa voce è stata pubblicata in Green News, Tutti gli articoli e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...