A Milano, ArchMarathon 2014

1 ArchMarathon HOPKINS velodrome london2 ArchMarathon ELSATICOSPA slow horseexpo gate may 2014 Milano ¬© Filippo RomanoArchMarathon, l’evento di architettura che vede 42 studi internazionali contendersi il prestigioso ArchMarathon Award, kermesse di architettura internazionale, è in calendario dal 14 al 16 novembre presso lo Studio 90 degli East End Studios di Milano. L’edizione 2014 rappresenta una piattaforma di dialogo tra attori diversi che operano sul mercato dell’architettura e delle costruzioni, creata per promuovere lo scambio internazionale di idee, know-how e relazioni, al fine di stimolare nuove e proficue attività di business in un contesto culturale di altissimo livello.
42 gli studi di progettazione internazionali partecipanti, in rappresentanza di ben 18 paesi che, nei tre giorni di manifestazione, presentano i propri progetti, tra i più rilevanti del panorama dell’architettura mondiale degli ultimi due anni.

Nove le categorie: Arts, Education, Sports, Workspaces, Urban Design/Regeneration, Private Housing, Mixed Tenure Housing, Transport, Retrofitting/Refurbishment. Il migliore progetto di ognuna di queste categorie riceverà un riconoscimento, mentre l’ArchMarathon Award Gold verrà consegnato al migliore in assoluto tra i 42 partecipanti.
L’ArchMarathon Award viene assegnato da una giuria di livello internazionale composta da sei importanti esponenti del mondo dell’architettura e co-presieduta da Lucy Bullivant, nota giornalista e critica d’arte londinese, e Luca Molinari, docente e curatore di mostre di architettura a livello internazionale. La premiazione avrà luogo la sera del 16 novembre. I progetti presentati saranno pubblicati nel prestigioso ArchMarathon Reference Book, un volume, di quasi 300 pagine redatto in lingua inglese e distribuito in tutte le principali librerie specializzate a livello mondiale. La pubblicazione verrà inoltre realizzata come eBook e messa in vendita sulla piattaforma web di ArchMarathon e sul circuito Amazon.

Nelle foto alcuni dei progetti, dall’alto in basso: Velodromo a Londra, progettazione Hopkins Architects; Slow Horse, progettazione Elasticospa; Expo Gate, progettazione Studio Scandurra. [GG]

 

Questa voce è stata pubblicata in Architetture, Progetti, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...