Luce italiana sul ponte francese

PLATEK SainnazairePLATEK Pont de la matteIl Pont de la Matte di Saint Nazaire, una cittadina portuale affacciata sulla costa Atlantica della Loira, non lontana da Nantes, è stato interamente rifatto, su progetto firmato dall’architetto Claude Macé, uno dei quattro membri di Tetrarc Architectes (Bertreux Michel, Alain Boeffard, Claude e Jean Pierre Jolly Macé) di Nantes. Il gruppo, fondato nel 1988, si occupa di architettura ad ampio spettro: la pianificazione, lo sviluppo di spazi pubblici, di nuova costruzione, design industriale, scenografia e museo. Per rendere onore all’importanza simbolica e storica che il ponte ha rivestito per il territorio, si è puntato a una struttura architettonica di forte impatto, esaltata da un’illuminazione innovativa.

Il valore di questo progetto è stato conferito ed enfatizzato anche grazie a Platek Light, realtà italiana che lega light design e architettura, luce a forme, che è stata chiamata a illuminare, in particolare, il percorso pedonale e ciclabile del ponte: era richiesto un illuminamento di 20 lux medi e un effetto di illuminazione architetturale, su entrambi i lati, suggestivo ed emozionale. Platek Light ha scelto, tra le sue fonti luminose ideate appositamente per ambienti esterni, resistenti all’urto, agli atti vandalici, alla corrosione e alle intemperie, a basso consumo, il modello Mini Corniche 900, applique in lega di alluminio estruso verniciato. [GG]

 

Questa voce è stata pubblicata in Architetture, Illuminazione, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...