Colore in facciata

Londra Central Saint GilesA Londra, per la precisione a Camden, quartiere a nord della città, in una zona formata da un complesso mosaico di strade medioevali, blocchi urbani ed edifici più o meno moderni, domina il complesso multifunzionale Central Saint Giles, opera di Renzo Piano Building Workshop in collaborazione con Fletcher Priest Architects. Costruito in sostituzione di un vecchio fabbricato in mattoni che era stata in precedenza la sede degli uffici dei Servizi Segreti, il complesso si sviluppa con una superficie totale di 64 mila mq, formata da due blocchi adiacenti, con destinazioni d’uso molteplici, in cui si inseriscono 37 mila mq di uffici, appartamenti, unità commerciali e ristoranti. Il progetto presenta facciate colorate e cangianti, dai volumi complessi, modulati in successione, frammentati e ridotti di scala così da armonizzarsi con gli edifici circostanti. Ogni parte dell’involucro esterno viene diversamente caratterizzata per estetica, altezza, orientamento, colore e rapporto con la luce naturale, con vetro, acciaio e ceramica. Per il rivestimento delle superfici esterne è stata utilizzata terracotta smaltata, pezzi speciali realizzati in argilla seccata e cotta per due volte ad altissime temperature, ancorate alla struttura retrostante, a sua volta appoggiata su esili colonne di colore grigio chiaro enfatizzata da colori brillanti, come il rosso, l’arancione, il giallo e il verde. Una pelle in ceramica finemente cesellata, con modanature in bassorilievo, che va a definire moduli ripetitivi, nei bordi e nelle cornici delle finestre, come una sorta di normografi colorati sopra contenitori completamente vetrati: le facciate, con le loro cromie, accentuano la volumetria del complesso, già abbondantemente frastagliata e sono composte da una struttura ventilata a doppia pelle, con serramenti a lamelle orizzontali orientabili e motorizzati. [GG]

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Progetti, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...