L’outdoor e l’ADI Design Index 2013

“Il percorso creativo è trasversale e permette di cambiare paradigma. Il ruolo visionario del progetto è davvero fondamentale. I temi più attuali sono l’ambiente, la libertà, la qualità della vita futura”. Così il presidente dell’ADI Luisa Bocchietto nell’introduzione del Design Index 2013. E aggiunge: “Ogni vero progetto, nella cultura che ci contraddistingue, si propone di modificare in meglio il mondo e di aggiungere un piccolo o grande tassello, verso una felicità condivisa. La differenza tra merce e design sta tutta qui, nel processo consapevole di creazione di prodotti utili, innovativi e oggi più che mai attenti al contesto globale. […] un conto è rispondere alle attese del marketing, altro è immaginare diverse e più utili funzioni, minori sprechi, nuovi percorsi da intraprendere, più giusti e più etici”.

Tra le segnalazioni raccolte nell’ADI Design Index 2013 pubblicato da Corraini Edizioni (Isbn 9788875704223), che ricordiamo concorreranno al Compasso d’Oro 2014, di seguito quelle che riguardano l’outdoor. Troppo poche? Il dibattito è aperto. [DP]

Selezioni ADI Design Index 2013:

Kobi
Patrick Norguet
 
Alias
Kobi_Alias
Cora e Zoe
Roberto Giacomucci
 
Emporium
Cora_Zoe_Emporium
Tabula
MM Design
 
Polidoro
Tabula_Polidoro

L’outdoor e l’ADI Design Index 2012

Questa voce è stata pubblicata in Green News, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...